Come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso

Alcol e alcolismo

Da dipendenza di alcolizzato di eredità

In base ad una recente sentenza della Cassazione vd. Analizziamo di seguito alcune tipologie di comportamenti ritenuti validi, dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione, per la pronuncia di separazione e la richiesta di addebito. Per le accuse di violenze che la ex dichiara di essere buttata dalle scale,picchiata sulla testa sia da te e da tua madre ci sono testimoni? Esiste un referto medico del come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso soccorso che ci sono lesioni,fratture è i tempi di guarigione?

Per la serenità giusta è doverosa di come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso figlia che già sta soffrendo è traumatizzata è plagiata dalla iena senza perdere tempo il legale,come dico sempre i figli sono di ambedue stessi diritti stessi doveri è non di esclusività della madre che li usano come arma impropria.

Questo le donne lo devono imparare sè voglio che i figli crescano bene,è sereni che futuro? Oltre avre chiesto la segnalazione di questo accaduto?

Martina è assurdo che nessuno ti abbia risposto! Priam cosa da fare raccogliere prove, testimonianze soprattutto di estranei alla tua famiglia che è coinvolta, portatevi dietro qualche terza persona ch epossa in aula confermare quanto vi accade. Marina ho letto il vostro dramma,sè voi sapete dove vostra madre risiede presentatevi dopo aver spiegato la situazione con i carabinieri ho la polizia.

Mia moglie lavora in nero e entrambi i figli sono studenti, non autosufficienti economicamente. Grazie in anticipo delle risposte. Salve, ho 32 anni e da qualche mese sono sposato con una ragazza di Abbiamo da poco avuto un bambino e devo dire purtroppo che il nostro matrimonio è cominciato con una miriade di difficoltà. Circa un anno fa ci siamo conosciuti e cominciati a frequentare, poco dopo lei è rimasta incinta, dopo una prima fase di disorientamento abbiamo deciso di tenere il bambino.

Avevamo deciso di andare a convivere e, anche se non ho come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso lavoro fisso, avevamo messo in conto una serie di sacrifici che avremmo dovuto affrontare. Hanno prima cercato di convincerla ad abortire e non riuscendoci ci hanno convinti dopo una serie di discussioni e lavaggi del cervello a lei ad intraprendere la strada del matrimonio, convincendoci che da un punto di vista di tutela per il bambino sarebbe stato meglio.

Cosa che non è mai avvenuta. In più in casa sono costretto a fare tutto io, pulizia, bucato e cucinare perché lei non è capace, ne ha intenzione di provare ad organizzare le sue giornate. La madre la chiamo 20 volte al giorno e spesso parlano di nascosto. Le parla male di me e la condiziona sulle scelte che deve fare, facendomi apparire come un mostro e un poco di buono.

Ho provato ad allontanarli ma lei non riesce a staccarsi da loro ed è succube dei loro ricatti e plagiata dalle loro proposte. Più volte hanno cercato di convincerla a tornarsene da loro con il bambino, le dicono che saranno loro ad occuparsi di lui e di lei, minacciandomi di voler distruggere me e i miei familiari.

Temo di perdere il bambino e che lei non mi ascolti più. Tutto questo perché cercano di mettermi i bastoni tra le ruote. Grazie in anticipo e spero di ricevere risposte. Lei prende solamente il figlio a scuola dal lunedi al venerdi, non lo fa pranzare e nn lo aiuta con i compiti.

Suo padre vedendola come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso ha segnalato la situazione ai servizi sociali.

Non mi hanno ancora risposto. Vado da una psicologa per farmi aiutare in questo momento in cui dalla mattina alla sera, senza preavviso, sono rimasto da solo. Mi sento schiacciato e calpestato, oltre buttato via.

Vado dai bambini nei weekend alloggiando in hotel e vedendoli in compagnia di uno dei suoceri. OGGI, mentre vi scrivo sto facendo le valige,mi ha detto che sono un disoccupato ignorante senza spina dorsale:un pupazzo a suo carico.

Ciao mammo, dalla tua lettera sono passati quasi due mesi e chissà ora come stai, come e dove ti sei sistemato. Mi sono sentita spinta a scriverti in quanto intimamente toccata dalla tua storia.

Cordiali saluti Suzana. Lei a te. Gentile signora Cinzia, le consigliamo di contattarci telefonicamente in modo da spiegarle come possiamo aiutare il suo compagno. Ci contatti ai nostri numeri telefonici per capire come possiamo aiutarla. Separato consensualmente da un anno in questi mesi diciamo tutto abbastanza tranquillo fino a qua do la mia ex non si è innamorata di una altro, chiaramente i bambini di 11 3 13 anni non sono tranquilli in questo periodo ma la cosa che crea loro più problemi è che lei di notte fa andare il compagno a casa fino a tarda notte, è evidente che i bambini si sono accorti di questo, purtroppo quando si ha a che fare con donne cosi io che cosa posso fare?

Ch schifo. Storie simili che si ripetono da anni senza alcun riguardo e tutela per i minori e ad entrambi i genitori…. Qualsiasi cosa succeda la legge non ci tutela!!!! Deve per forza succedere qualcosa di grave prima che intervengano o fanno rispettare le inadempienze che si verificano dopo una separazione…. Alla fine ti arrendi per stanchezza. Il mio ex marito me ne ha fatte e continua a farne di tutti i colori….

Ciao a tutti! Io sono jessica ho 20 anni e un figlio di 1 anno e mezzo. Andiamo al processo, il mio …ora ex avvocato,praticamente mi ha rovinato,tagliato le gambeal fallimento…. Buongiorno,sono un padre separato da poco con 2 figli minorenni e la mia ex moglie intende trasferirsi x il periodo estivo luglio e agosto in un campeggio sul lago di come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso allontandosi cosi dalla residenza dove io di solito andrei a prendere i miei ragazzi.

Ho 2 domande -1 x rispettare gli accordi presi, sono io ad andare a prenderli ovunque lei li porti o devo pretendere che nei giorni stabiliti me li porti alla casa coniugale.

No ma che il bimbo conosce benissimo. Buongiorno, dalla sua mail non sappiamo se sono state fatte preliminarmente delle valutazioni da parte dei servizi sociali o se è stato richiesto un approfondimento da parte di un ctu, ci contatti ai nostri numeri in modo da capire meglio la situazione, a presto APS. Buongiorno a tuttiavrei bisogno di sapere se la bimba di 8 anni di due genitori separati puo subire l obbligo da parte di uno dei due di non portare con se il cellulare per sentire la Sua Mamma quando vuole.

E se potete darmi direttive legali per impedire che il padre le vieti di tenere con se il cellulare grazie Marco. Io penso che non ce niente di male se la bimba vuole sentire la mamma o viceversa quando sta col padre. Penso che direttive legali non ci sono per vietare di tenere il cellulare. E una bella cosa sentire la mamma perché impedire?

Salve ancora io, altri racconti:scendo a casa x le ferie di Agosto, la mia ex stranamente e facilmente mi da libero spazio a passareneii primi giorni qualche ora con i figlipoi qualche giornata.

Mia figlia dicendo che lei non poteva uscire x venire con me xche la mamma era andata fuori paese x attivare la sua scheda telefonica insomma, gli dico esci? Lei mi risponde che non aveva le chiavi x uscire del cancelletto. Vodo dai carabinieri spiego il fatto è con me ci rechiamo sul posto, il brigadiere la chiama e gli dice di uscire ma mia figlia spiega che spesso la madre chiude i figli segregata dentro……. Potreste consigliarmi cosa fare?

Ma più che altro la mia domanda è quanto riguarda alla residenza coniugale……io voglio prendere una casa nel posto dove lavoro che sono a 4 ore di viaggio da dove abitiamo pure la residenza perché devo fare i documenti per mia madre che devo fare?

Ciao sono papà da 10 mesi la mia compagna mi ha lasciato e tornata a casa dei suoi genitori adesso mia figlia e malata e gli ho chiesto se posso andarla a trovare mi hanno vietato di entrare nella loro come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso per far visita a mia figlia possono farlo?

Io per mia figlia gli compro tutto quello che mi chiedo fanno di tutto per non farmela vedere e fare il papà. Ciao a tutti 7 mesi fa me ne sono andato di casa prendendo la decisione di separarmi dopo anni di attrito e discussioni pesanti dinanzi ai bambini di 3 anni il piccolo e la figlia di 8,ad oggi la situazione è questa :i primi 4 mesi nonostante i ripetuti tentativi di comunicare telefonicamente con lei la signora non si è mai fatta reperire ne mai trovare premetto che nei 4 mesi senza comunicazioni la signora a cercato di denunciarmi per stolkin e successivamente ha cambiato anche le chiavi di casa e fatto si che litigassi o meglio litigassero con mè i suoi famigliari denigrandomi in mezzo alla gente creando situazioni a dir poco imbarazzanti.

Ciao a tutti. Io nn volevo assolutamente questa signora in casa ma lui mi ha minacciato dicendomi Se nn ti sta bene vai via tanto sei maggiorenne… Io tutt ora sopporto questa signora a casa mia dove ci sono cresciuta. Quando è venuta questa signora mio padre ha chiesto la separazione pacifica a mia madre pensando che mia madre avrebbe rinunciato alla casa… Ora io volevo sapere se io non voglio stare con questa persona in casa e voglio decidere di stare con mia madre nella casa in cui sono cresciuta essendo maggiorenne posso farlo?

Posso dire al giudice di voler stare CN mia madre? Aggiungo la casa è popolare cambia qualcosa?! Grazie e cordiali saluti aspetto una sua risposta. Salve vorrei avere un informazione! Sono sposato da 17 anni e ho una figlia di Ho deciso da circa un anno di andare via di casa perché non amo più mia moglie. Ho provato in tutti modi a spiegarglielo e a cercare di redigere una separazione consensuale che abbiamo anche fatto scrivere da un avvocato ma che lei come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso è sempre rifiutata di firmare.

Adesso sono arrivato al limite e vorrei trasferirmi a casa di mia madre qualche kilometro dalla casa coniugale. Mia moglie mi ha minacciata di non farmi più vedere la ragazza e di altro… mi sono anche offerto di tenere io la ragazza chiedendole di abbandonare la casa che di proprietà comune in regime di separazione dei beni. Che cosa posso fare? E abbandono del tetto coniugale?

Purtroppo lei sta chiedendo la separazione e già frequenta un altro,abbiamo una bambina di 9 anni che vedo quasi tutti i giorni,iole ho detto che se vuole farsi i fatti suoi li fa fuori di casa perché finché la bambina è minorenne il bastardo non si deve avvicinare a nostra figlia perché altrimenti lo ammazzo cosa dice la legge non mene frega niente ,se la bambina da adulta deciderà il contrario ok ma non tocca alla mi ex decidere ho perso tutto e di continuare ad affondare non mi interessanon si gioca con la vita e i sentimenti delle persone.

Qualora mia figlia decidesse di andare a convivere con il suo ragazzo in un altra abitazione, come viene gestita il discorso casa! Gentile signora, la situazione che descrive è piuttosto articolata, Le suggeriamo come lottare con alcolismo del marito in condizioni di casa senza il suo consenso di contattarci direttamente ai nostri numeri, grazie e a presto.

Buongiorno, mia moglie ha da qualche tempo lasciato casa la nostra relazione è affettivamente terminata senza eventi traumatici o colpe particolari da parte di nessuno dei due.

Per procedere in tal senso dovremmo recarci nel comune di residenza ma lei trovandosi ora a oltre km di distanza dice che deve riuscire ad organizzarsi bene con il lavoro e tutto.

Lei potrebbe rivalersi in qualche modo? Gentile signore, Le consigliamo di contattarci direttamente ai nostri numeri in modo da capire meglio come possiamo aiutarla, grazie Cordiali saluti APS. Mio marito è andato via di casa facendomi scrivere dall avv che lo fa x tutelarsi. Senza pensione non mi da gli alimenti. Cosa devo fare? Ad oggi mi sono stancata di questa situazione, mi è stato offerto un lavoro pagato molto bene nel paese dove sono cresciuta e dove riesco a immaginare un migliore futuro per noi e soprattutto mio figlio.

Ma mio marito preferisce vedere non soffrire suo padre se noi saremo lontani e lo capisco, ma la mia vita qui trascorre tra pulizie casa piatti e cose di suo padre, senza un futuro che io possa offrire a mio figlio buttare al cestino i miei studi e rinchiusa dentro quattro pareti.

Sono depressa e da una ragazza solare che ero. Non so cosa fare, perché mio marito mi ha detto vattene tu y mi lasci mio figlio qui … Ha pensato sempre suo padre io sempre al secondo piano….

Io abito nella casa costruita da sua mamma e affianco a sua mamma. Dopo un animata discussione le mollo 2 schiaffoni premetto che erano schiaffi di gelosia e non da farle male, Lei obbligata da sua mamma e sua zia la portano in ospedale, non so il come ma riescono a farsi dare 10 giorni di prognosi e una denunucia ,giuro che il giorno dopo era al lavoro e non aveva un graffio, nulla di grave era solo un po spaventata.

Quindi obbligato a lasciare la casa dove vivevamo, i bimbi sono con leimi sta obbligando a licenziarmi. In pratica mi ha distrutto.