Bere in un sogno la madre del paziente

Curious Beginnings - Critical Role - Campaign 2, Episode 1

Quello che deve essere bevuto per smettere di bere

Per citare una delle metafore più famose bere in un sogno la madre del paziente Freud, egli paragonava la nostra mente a un iceberg, in cui la parte che emerge al di sopra dell'acqua, più piccola, è la parte conscia, mentre quella sommersa, molto più grande, è la parte inconscia. Elementi con cui siamo entrati in contatto e che abbiamo immagazzinato nel nostro corpo ma di cui non abbiamo coscienza. Sono i pazienti che in apparenza non hanno problemi e non mostrano segnali che sono più difficili da raggiungere.

Spostare la rabbia verso immagini generiche ci consente di sfogarci un po', almeno in sogno, e ci fa sentire meno in colpa per provare sentimenti ostili verso le persone care. Ma anche le malattie psicosomatiche. Per esempio Christopher Bollas, uno psicoanalista, parla di conosciuto e non pensato, cioè di cose che si sono incontrate ma che non hanno avuto accesso al pensiero.

Fatti o sensazioni che abbiamo assimilato anche se non ne siamo coscienti e prima o poi si manifestano nelle occasioni della vita. Le malattie psicosomatiche comunque sono risposte a situazioni di disagio psichico o di stress, che si manifestano tramite disturbi del corpo soma.

A Roma hanno introdotto una consultazione con psicologo e medico, per ascoltare quello che il corpo rappresenta e presenta. A Roma per esempio hanno introdotto una consultazione in cui sono presenti psicologo e medico in contemporaneain modo da sentire entrambe le facce della medaglia: quello che il corpo rappresenta e presenta.

Cristina Tognaccini. Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta. Bere in un sogno la madre del paziente Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione Accetto la Privacy Policy Iscriviti.