Il posto di Russia su alcolismo del 2015

ANSIA e ALCOLISMO: La comunità è stata la mia salvezza... ho ritrovato l'autostima.

Rassegne di cura di alcolismo in Ulyanovsk

Questa è una lista di Paesi o territori non indipendenti che hanno o che hanno avuto in passato leggi contro le bevande alcoliche. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La legge non è in vigore nel Kurdistan iracheno [14]. Dal il governo ha lasciato licenze limitate ad alcuni "wine shop" [22]. Prima dell'unificazione era in funzione ad Aden l'unico birrificio della Penisola Arabicail National Brewing Company che produceva la birra Seerail birrificio venne distrutto nel dalle truppe dell'ex Yemen del Nord e da allora non venne più ricostruito, oggi sono disponibili alcolici legalmente nei due Sheraton Hotel di Sana'a e Aden [30].

A vari livelli tra e il Finlandia L'alcol venne vietato poco dopo l'indipendenza dall' Impero Russo nelun referendum nel rese di nuovo legale l'alcol a partire dal 5 aprileil proibizionismo finlandese è detto Kieltolaki "Divieto" [33].

Historical Dictionary of Somalia. Scarecrow Press. ISBN Hassig; Zawiah Abdul Latif 1 September Marshall Cavendish. Portale Alcolici : accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici. Categorie : Liste di stati Bevande alcoliche. Categoria nascosta: Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia.

Il testo è disponibile secondo il posto di Russia su alcolismo del 2015 licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. La vendita di bevande alcoliche è vietata il posto di Russia su alcolismo del 2015 tutti i locali pubblici afghani dal [2]. Arabia Saudita. In Arabia Saudita è in vigore la shariachi viene arrestato con dell'alcol viene condannato a un anno di carcere e a frustate [3]. Il consumo di alcol è vietato a tutti i musulmani, è permesso invece ai non musulmani e alla popolazione delle Colline di Chittagong Chittagong Hill Tracts che sono a maggioranza buddista [4].

A Brunei è in vigore la sharia dal e chi viene trovato in possesso di alcol viene frustato [5]. Emirati Arabi Uniti. Negli Emirati Arabi Uniti è permesso il consumo di alcolici solo nei bar ai non musulmani in possesso di una speciale tessera rilasciata dal governo, mentre nell'emirato di Sharja è vietato l'acquisto, il possesso e il consumo di alcol [6]. È vietato consumare alcol negli stati del KeralaGujaratBiharNagalandManipur e nel territorio dell'unione delle Laccadive tranne nell'atollo disabitato di Bangaram dove è presente un bar e un cottage con 60 posti letto [7] ; nel resto del Paese è possibile berlo a determinate condizioni oppure è vietato in alcuni giorni detti "dry days" [8].

Nel territorio speciale di Aceh è in vigore la sharia ed è vietato importare, consumare, detenere e vendere qualunque tipo di bevanda alcolica, la pena sono trenta bastonate [9] [10]. In Iran è in vigore la sharia dalla Rivoluzione iraniana ed è vietato importare, consumare, detenere e vendere qualunque tipo di bevanda alcolica [12]. In Iraq è in vigore la sharia e dal è vietato importare, consumare, detenere e vendere qualunque tipo di bevanda alcolica, la pena per la violazione è una multa di In Kuwait sono illegali le bevande alcoliche dal [15].

In Libia è vietato importare, consumare, detenere e vendere qualunque tipo di bevanda alcolica ma è disponibile nel mercato nero [16] Nel le bevande alcoliche di produzione casalinga hanno provocato a Tripoli più di intossicati e 51 vittime [17].

Alle Maldive è in vigore la shariaquindi è vietato importare, consumare, detenere e vendere qualunque tipo di bevanda alcolica, l'unico posto dove è consentito è all'Hulhule Island Hotel nell'isola di Hulhulé dove si trova l' unico aeroporto ; nonostante questo sono disponibili alcolici nei resort turistici [18] [19].

In Mauritania è vietato importare, consumare, detenere e vendere qualunque tipo di bevanda alcolica [20]. Dal è vietato l'alcol [23] e ora in Il posto di Russia su alcolismo del 2015 è in vigore la sharia ed è quindi vietato importare, consumare, detenere e vendere qualunque tipo di bevanda alcolica.

Anche se nella capitale Khartum non è vigore la sharia per i non musulmani [25]. L'alcol è vietato dalla caduta del regime di Mohammed Siad Barre ed era prodotto il rum introdotto dagli italianituttora continua la produzione nel mercato il posto di Russia su alcolismo del 2015 nonostante la il posto di Russia su alcolismo del 2015 e la guerra civile in corso dal [27] [28]. L'alcol è praticamente vietato dall'unificazione di Yemen del Nord e Yemen del Sud nel [29].

L'alcol venne vietato poco dopo l'indipendenza dall' Impero Russo nelun referendum nel rese di nuovo legale l'alcol a partire dal 5 aprileil proibizionismo finlandese è detto Kieltolaki "Divieto" [33]. L'alcol venne vietato con un referendum nelun primo tentativo di renderlo legale venne bocciato con un referendum nel ; la vendita, la produzione e il consumo di alcol vennero infine il posto di Russia su alcolismo del 2015 nel Repubblica sovietica ungherese.

Stati Uniti. Lo stesso argomento in dettaglio: Proibizionismo.